14 Nov

Il Progetto Garanzia Giovani è un piano europeo con cui lo stato italiano si impegna ad offrire ai giovani tra i 15 ed i 29 anni di età, che siano disoccupati e non studenti, un percorso privilegiato formativo finalizzato ad una ricerca lavorativa.

Vantaggi per le aziende e i giovani

Il piano è stato lanciato il 1 maggio 2014; grazie a questa opportunità le aziende potranno beneficiare di particolari agevolazioni qualora decidessero di assumere un giovane.

Ai giovani saranno offerti dei piani ‌individualizzati per la crescita lavorativa; entro quattro mesi dall’iscrizione tutti gli iscritti riceveranno una proposta ed un servizio di formazione oppure un’ esperienza lavorativa.

Attualmente sono numerose le aziende che hanno stipulato una convenzione diretta con il Ministero, sottoscrivendo un protocollo con le associazioni di categoria.

I vantaggi per le aziende sono diversi; esse potranno avere delle diminuzioni sulle tasse derivanti da determinati tipi di contratto e potranno dunque beneficiare di un vantaggio economico.

Il progetto prevede lo svolgimento di tirocini finalizzati alla professionalità e di contratti di apprendistato. Inoltre sono stati inclusi tra i fondi dei bonus occupazionali.

Requisiti per accedere alle agevolazioni

Le aziende possono usufruire di queste agevolazioni attraverso la partecipazioni a determinati bandi o avvisi pubblici; esse devono però rispondere a determinati requisiti per poter inviare la domanda:

  • devono avere già predisposto in passato un contratto ad un lavoratore di età tra i 15 ed i 29 anni;
  • devono inoltre programmare degli stage e dei tirocini concordati con le scuole superiori e le università;
  • devono avere un capitale posseduto almeno per la metà delle azioni da un giovane che non abbia superato i 29 anni di età.

Tutte le aziende interessate possono inviare domanda sul sito dell’INPS, attraverso l’invio del modulo GAGI, disponibile dal 10 ottobre 2014. Il datore di lavoro dovrà specificare il nominativo del giovane che intende assumere e la provincia in cui si dovrà svolgere il lavoro.

Una volta verificati, da parte dell’INPS, i requisiti, sarà poi comunicato l’ammontare del bonus. Entro una settimana di tempo da questa comunicazione il datore dovrà provvedere all’assunzione. Entro 14 giorni l’avvenuta assunzione deve essere necessariamente comunicata al servizio di previdenza pena la decadenza dell’intera pratica.

Assoservizi grazie a Unimpiego, offre un servizio di consulenza a tutte le imprese di Mantova in merito alla ricerca delle risorse e all’accesso ai finanziamenti legati al Progetto Garanzia Giovani.