24 Lug

Le condizioni generali di igiene nei luoghi di lavoro sono espressamente previste dalla normativa. Le leggi di riferimento sono il Decreto Legislativo 81/2008, noto come Testo Unico in materia di Sicurezza sul Lavoro, e il successivo Decreto Legislativo 106/2009.

Quali sono le caratteristiche di un luogo di lavoro a norma?

Il Testo Unico definisce come luoghi di lavoro quelli che accolgono postazioni di lavoro all’interno dell’azienda e quelli a cui il lavoratore ha accesso in ragione delle mansioni che svolge. Il datore di lavoro deve farsi carico della pulizia degli ambienti, facendo svolgere le operazioni necessarie possibilmente non in orario di lavoro o con l’uso di aspiratori per evitare che lo spostamento della polvere rechi danno ai presenti. 

Nelle immediate vicinanze ai luoghi di lavoro deve essere disponibile acqua, sia da bere che per la pulizia personale. Le riserve vanno protette da fonti di inquinamento e malattie. Devono, inoltre, essere presenti dei lavabi con detergenti e materiale per l’asciugatura. La legge prevede gabinetti separati per uomini e donne, ma qualora non sia possibile realizzarli, è ammesso l’uso separato di servizi comuni, se i lavoratori non sono in tutto più di dieci. 

In prossimità dei luoghi di lavoro non devono essere depositati rifiuti o sostanze responsabili di emissioni nocive. 

Ogni lavoratore deve disporre, nell’ambiente in cui opera, di uno spazio sufficiente per compiere normalmente i movimenti legati alle proprie funzioni. 

Tutte le aree di lavoro devono essere:

  • preservate dall’umidità e dagli altri agenti atmosferici;
  • adeguatamente isolate dal punto di vista termo/acustico;
  • provviste di aperture proporzionate alle necessità di areazione. Le finestre devono essere attrezzate in modo che gli interventi di pulizia possano essere svolti in sicurezza.

E’ preferibile che la giusta areazione dei locali sia ottenuta mediante aria naturale, ma nel caso sia impossibile, possono essere impiantati dei sistemi di ventilazione meccanica, da usare in maniera da non provocare correnti d’aria dannose. Su questi impianti vanno periodicamente effettuate manutenzione e sanificazione, necessarie per evitare che la presenza di sporcizia causi inquinamento dei locali.

I pavimenti, i soffitti e le pareti devono esserre realizzati in materiali che consentano di pulire in modo ottimale.

Assoservizi Mantova si occupa di consulenza sull’igiene e la sicurezza nei luoghi di lavoro con l’obiettivo di aiutare le aziende ad applicare le normative specifiche. Inoltre svolge attività “operative”, anche con l’assistenza di tecnici specializzati.