15 Ott

Il tema della salute e della sicurezza sul luogo di lavoro è di fondamentale importanza sia per il lavoratore che per l’azienda. Se per il primo rappresenta un diritto, per l’azienda tutelare la sicurezza dei propri collaboratori e dipendenti è, innanzitutto, un dovere. Allo stesso tempo però è anche un elemento strategico su cui investire per ridurre i rischi, evitare gli infortuni e le malattie, scongiurare le sanzioni e, di conseguenza, salvaguardare la produttività dell’impresa e la continuità delle attività.

Perché è meglio affidarsi ad un consulente esperto?

Tuttavia, la sicurezza sul lavoro è una tematica articolata e complessa. E’ disciplinata dal Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, che ha istituito il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro. Le norme dettate, spesso oggetto di integrazioni, revisioni ed aggiornamenti, prevedono regole da applicare, requisiti e scadenze da rispettare, azioni e strumenti da adottare, adempimenti da assolvere.

Prevedono anche numerose sanzioni, sia di tipo amministrativo che penale, che il legislatore applica all’impresa e/o all’imprenditore non in regola. Data la delicatezza del tema, e affinché un’azienda possa essere certa di rispettare completamente la normativa prevista, particolarmente efficaci si rivelano i servizi professionali di consulenza nell’ambito specifico della salute e sicurezza sul lavoro.

Quali sono i servizi che il consulente può offrire alle aziende?

Nello specifico, chi si occupa di consulenza in materia di sicurezza sul luogo di lavoro offre alle aziende servizi di grande utilità tra cui:

  • erogazione di interventi di informazione e formazione del personale, tramite: interventi formativi generali per tutti i lavoratori;
  • corsi specialistici per i lavoratori in base alle categorie di rischio cui sono esposti; corsi antincendio e di primo soccorso;
  • formazione mirata per Preposti, RLS, RSPP e Dirigenti;
  • redazione della documentazione necessaria e supporto nell’esecuzione degli adempimenti normativi obbligatori;
  • analisi dello specifico ambiente lavorativo con conseguente studio di sistemi personalizzati per la prevenzione dei rischi e la riduzione dei pericoli.

I consulenti professionali offrono inoltre all’azienda una valido aiuto nello svolgimento della difficile attività di “valutazione dei rischi” e nella stesura del relativo documento (DVR). Prevista sempre dal D. Lgs. 81/08, in tale attività l’imprenditore deve, con la massima precisione ed aderenza alla realtà e tenendo conto di numerosissimi fattori, indicare il tipo e il grado dei rischi cui i suoi lavoratori sono esposti.

Assoservizi, tra i vari servizi,  offre anche consulenza professionale nell’ambito della sicurezza sul lavoro.