16 Lug

In Italia vige l’obbligo per le imprese di versare, attraverso il pagamento dei contributi obbligatori, una quota pari allo 0,30% della retribuzione di ciascun lavoratore all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. L’impresa ha facoltà di decidere la destinazione del contributo investendo in formazione attraverso l’adesione a Fondimpresa.

In dettaglio si tratta di un Fondo (ovvero Associazione costituita da Confindustria e CGIL, CISL, UIL) costituito allo scopo di finanziare piani formativi aziendali, settoriali e territoriali stabiliti fra le parti sociali, migliorando in questo modo la competitività delle aziende e lo sviluppo delle risorse umane.

L’adesione a Fondimpresa non implica oneri aggiuntivi per l’impresa se non il versamento di quote di cofinanziamento dei corsi formativi indetti, la cui entità varia in base alle dimensioni dell’impresa. Per poter aderire a Fondimpresa occore compilare entro il 30 novembre di ogni anno, il modello DM10/2 inserendo il codice Fondimpresa (FIMA) e il numero dei lavoratori interessati all’obbligo contributivo.

I progetti formativi finanziati da Fondimpresa possono riguardare qualsivoglia tematica, pertanto le imprese possono programmare la tipologia di formazione più in sintonia con le proprie strategie aziendali, secondo i modi e i tempi ritenuti più opportuni. Fondimpresa pone l’accento sugli interventi in materia di sicurezza e salute proponendo, periodicamente, appositi bandi rivolti alla formazione su questo specifico tema.

Le opportunità di erogazione dei corsi per le aziende aderenti a Fondimpresa sono diverse. E’, infatti, prevista la possibilità di partecipazione a corsi pluriaziendali gratuiti organizzati da Enti di Formazione che prendono parte a progetti territoriali finanziati in toto da Fondimpresa.

Sono corsi che si tengono presso l’ente di formazione secondo calendari prestabiliti. Un’altra alternativa è rappresentata dall’avvio di corsi monoaziendali gratuiti il cui unico impegno, da parte dell’impresa, è la definizione degli obiettivi formativi che intende raggiungere. A differenza dei primi questi corsi solitamente si tengono presso la sede aziendale. Destinando, così, a Fondimpresa il contributo dello 0,30% l’impresa avrà la garanzia di un valido ritorno sotto forma di azioni volte a riqualificare i propri lavoratori.

Assoservizi Mantova organizza corsi di formazione aziendali professionali per sostenere la competitività e l’aggiornamento professionale delle risorse umane aziendali.