09 Ott

Nella fase di progettazione di un aula destinata a corsi di formazione ci sono delle dotazioni che al giorno d’oggi vengono considerati degli standard dai corsisti. A queste si aggiungono anche delle prescrizioni di sicurezza e di legge e delle buone pratiche che si sono individuate nel corso degli ultimi tempi.

Quali caratteristiche deve avere un’aula destinata ai corsi di formazione?

Partiamo dal concetto che si tratta della location in cui i corsisti passeranno la quasi totalità del loro tempo. Quindi dovrebbe essere data importanza al comfort, sia per quello che riguarda i banchi e le sedie, la posizione degli schienali, la posizione degli ausili educativi (lavagne, schermi e proiettori) sia rispetto al campo visivo del docente e degli alunni.

Sempre più spesso i docenti dei corsi di formazione presentano i loro materiali in forma di presentazioni o video e leggerne il contenuto dei suddetti in una posizione scomoda potrebbe decisamente influire nella capacità di concentrazione e di apprendimento dei partecipanti al corso.

Un accorgimento di cui tenere conto durante la progettazione dell’aula è anche la possibilità di mettere di fianco alla postazione del docente i comandi per la gestione dell’illuminazione, visto che sarà proprio lui a dover scegliere come e quando cambiarla in ragione del contenuti che si sta trovando a presentare.

  • L’illuminazione, inoltre, non deve essere posizionata in maniera casuale, visto che l’uso dell’aula impone dei vincoli. Deve essere diffusa in modo che i partecipanti possano leggere e scrivere sui loro banchi senza avere ombre o zone non rischiarate, ma deve essere anche modulata in maniera tale da non accecare la vista per la troppa luminosità. Ci sono in commercio parecchi punti luce che attraverso l’uso della luce indiretta soddisfano queste richieste.
  • Le finestre presenti nella sala devono poter essere oscurate o parzialmente ridotte per non creare fasci di luce che diano fastidio, ricordiamoci che i corsi arrivano a durare fino a otto ore al giorno, non si tratta di un problema da poco.

Quali sono le norme di sicurezza prescritte per le aule?

Un ultimo punto, ma non per questo meno importante, le dotazioni di sicurezza.

Nella sala, secondo la legge, devono essere chiaramente indicati gli accessi e le vie di fuga, che devono essere visibili anche in un momento di totale oscurità per facilitare una rapida evacuazione se necessario.

Assoservizi Mantova offre la possibilità di prenotare aule, dotate di tutti i comfort, per diversi tipi di corsi di formazione.