27 Mag

Valutazione da effettuare entro il 30 maggio 2015.

Dal 18 febbraio u.s. è entrata in vigore la nuova classificazione dei rifiuti. Dal 1° giugno p.v. sono previste ulteriori modifiche con l’applicazione del Regolamento 1272/2008/CE sulla classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze chimiche, del Regolamento 1357/2014/UE sulle caratteristiche di pericolo dei rifiuti e della Decisione 2014/995/UE recante il nuovo Elenco europeo dei rifiuti. Alla luce di quanto premesso, si consiglia alle aziende di verificare nuovamente la classificazione dei propri rifiuti e la relativa pericolosità.
Conseguentemente si consiglia di controllare:
– la sussistenza o meno dell’obbligo di iscrizione al SISTRI;
– le autorizzazioni dei propri fornitori;
– le modalità di gestione del proprio deposito temporaneo.

L’Associazione, per aiutare le aziende, ha istituito un servizio specifico per assolvere gli adempimenti summenzionati, avvalendosi di laboratori di analisi certificati. Chi fosse interessato può richiedere un preventivo al seguente indirizzo di posta elettronica: bonfante@assind.mn.it