06 Feb

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro (SGSL) è costituito da una serie norme che hanno lo scopo di garantire la sicurezza e la salute sul posto di lavoro, massimizzando il rapporto costi/benefici a favore di questi ultimi.

L’adozione del SGSL è facoltativa ma le aziende che dimostrano di avere seguito in maniera corretta le norme contenute nel modello di gestione sono sollevate dalla responsabilità amministrativa in caso di incidenti che avvengano al suo interno, a seguito di violazione delle norme antinfortunistiche. 

Procedura e gestione della SGSL

Per la giusta implementazione dell’SGSL ogni azienda, in base alla propria natura e dimensione, compie determinati passi che si possono riassumere in:

  • individuazione di una politica di salute e sicurezza;
  • identificazione di rischi e pericoli in essere, potenziali e residui;
  • stabilimento di obbiettivi congruenti con la politica di sicurezza;
  • elaborazione di programmi che facciano raggiungere i suddetti obbiettivi attraverso l’individuazione di figure responsabili;
  • sensibilizzazione di tutta la struttura aziendale;
  • attività di monitoraggio ed avviamento di eventuali azioni correttive.

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro è regolato dall’’art. 30 del Decreto legislativo 81/2008 che ne definisce le finalità, cioè:

ridurre i costi complessivi della sicurezza sul lavoro (SSL) derivanti da infortuni e malattie,

  • aumentare l’efficienza dell’impresa;
  • migliorare il livello di salute sul lavoro;
  • migliorare l’immagine interna ed esterna dell’azienda;
  • produrre facilmente tutti i documenti richiesti dall’applicazione delle norme.

Responsabile del sistema di gestione della sicurezza

Secondo le linee guida Uni-Inail il responabile del sistema di gestione (RSGSL) viene incaricato dal datore di lavoro; deve essere una figura di una certa autorità e con la capacità di verificare che il sistema di gestione sia correttamente applicato. Lavora in collaborazione con il RSPP (responsabile del servizio di prevenzione e protezione) che a volte, a seconda delle dimensioni dell’impresa, può assumere entrambi i ruoli.

La validità del modello SGSL è giustificata anche dal beneficio economico che porta all’azienda stessa. Essa coinvolge direttamente i lavoratori e i rappresentanti nella sua gestione. Gli obbiettivi pianificati vengono raggiunti coinvolgendo tutti i livelli, a partire dal più elevato.

Assoservizi Mantova offre consulenza anche nel settore della sicurezza, occupandosi di tutte le tematiche normative, tecniche, amministrative e istituzionali inerenti l’igiene e la sicurezza nei luoghi di lavoro.